Continua l’avventura dei nostri BRO del corso di Anatomia Artistica.

Stanno attraversando un durissimo percorso fatto di studio, sacrificio e tanto tanto disegno.

Risme e risme di carta consumate per disegnare da mille angolazioni le varie parti del corpo umano.

L’anatomia artistica non è un gioco e nostri BRO se ne stanno accorgendo!

Prossimo esercizio? 200 disegni in due settimane!

In bocca al lupo ragazzi!

 

 

Shares